Torna JAZZMI, dal 2 al 12 novembre

Dopo il successo della prima edizione di JAZZMI, quest’anno la seconda edizione si propone di continuare a crescere ed espandersi nel territorio. Per questo, il programma è ricchissimo, ancora più variegato e differenziato nelle proposte che cercano di coinvolgere anche il pubblico dei più giovani, con vari progetti ludici ed educativi per i bambini.

Dal 2 al 12 novembre Milano ospiterà in tutte le location partner dell’evento più di 150 eventi, molti dei quali con la presenza di pianoforti Yamaha. Infatti, anche quest’anno Yamaha sarà main partner della manifestazione. Potrete ascoltare i nostri strumenti al Teatro dell’Arte della Triennale dove suonerà Enrico Pieranunzi, oppure alla Chiesa Madonna Della Medaglia Miracolosa dove suonerà Enrico Intra, o all’ Auditorium dove per Stefano Bollani il palco ospiterà un gran coda CFX, o ancora in sala Verdi del Conservatorio di Milano, dove il gran coda Bösendorfer 280 Vienna Concert sarà utilizzato per i concerti di Chilly Gonzales e Jan Garnarek. Inoltre, nella giornata dell’11 novembre, Yamaha offrirà tre concerti ad ingresso libero su pianoforte Avantgrand N3X, presso il Casello Sempione – Arco della Pace:

  • Ore 11.00 – Danilo Memoli, che si esibirà accompagnato dal clarinetto di Michele Uliana, oltre a dirigere il proprio trio, ha suonato per un decennio nel quartetto del sassofonista newyorkese Steve Grossman e collaborato con molti dei più grandi artisti del panorama jazz nazionale ed internazionale.
  • Ore 14.30 – Il Kekko Fornarelli Trio è attualmente una delle formazioni jazz più apprezzate a livello internazionale. Il tour che ha portato le loro performance in 35 Paesi nel Mondo negli ultimi 4 anni – Europa, Asia, Australia – è un enorme successo, di critica e pubblico. Originale interpretazione della più classica delle formazione, questa ensemble composta da tre virtuosi del jazz italiano (Kekko Fornarelli, pianoforte e sintetizzatori // Federico Pecoraro, basso elettrico // Dario Congedo, batteria) incarna tutte le aspirazioni di Fornarelli verso l’idea di una musica universale, da vivere e percepire a tutto tondo.
  • Ore 18.00 – Luigi Ranghino & Max Loderbauer, veterano della scena elet- tronica berlinese, negli anni Novanta coinvolto nel collettivo ambient techno Sun Electric e in epoca recente partner artistico di Ricardo Villalobos. Luigi Ranghinoè allievo e collaboratore di Franco D’Andrea, pianista e docente di musica jazz, oltre che strumentista affermato e compositore apprezzato anche in ambito teatrale.

 

Vi aspettiamo numerosi!

SCOPRITE QUI IL PROGRAMMA DI JAZZMI

 

condividi su